FRUTTA

L’Abruzzo è una terra che dispone di ampissimi spazi adatti alla coltivazione di una grande varietà di frutta, in virtù della presenza di un clima temperato durante la maggior parte dell’anno. Alcuni tipi di frutta contraddistinguono un territorio e ne acquisiscono le peculiarità, corroborati dalle escursioni termiche o influenzati dalle caratteristiche del terreno in cui crescono. Oltre alle mele, le ciliegie e le castagne c’è una grande disponibilità di pere, pesche, albicocche, fragole, e perlopiù ogni terreno, soprattutto in collina, è adatto alla coltivazione di alberi da frutto, se è necessario un clima mediterraneo. I nomi di molte varietà sono legati perlopiù ai periodi di maturazione, come le pere S. Giovanni o di S. Domenico, o la mela Santa Maria.
Gli agrumi della Costa dei trabocchi (in particolare l’arancia, il limone e il mandarino) sono tutelati da un’associazione che ne ratifica i legami storici con il territorio: pare che i primi aranceti siano stati impiantati nella seconda metà del 1600.

castagne

Castagne

Le montagne abruzzesi sono storicamente generose di castagne, che si trovano anche fino a 1000 metri slm. Documenti antichi ne attestano la diffusione nel territorio di Valle Castellana, nel Teramano, già dal XIII secolo. Non a caso, a Leofara di Valle Castellana si è svolta nel 2013 la 34esima edizione della Sagra della Castagna, e

Read More

ciliege

Ciliegie

Tra la fine di maggio e l’inizio di giugno c’è gran festa per le ciliegie, in due aree  particolarmente e storicamente vocate: nel Teatino e nell’Aquilano. Entrambe sono sagre decennali. La più antica si svolge aRaiano, dove la coltura è stata destinata al consumo del frutto fresco fin dal primo periodo pre-bellico, e nel 2013

Read More

mele

Mele

Le mele sono diffuse in tutto l’Abruzzo, dalle varietà più comuni come la Renetta (o Cipolla, o Granetta) e la Rosa, da quelle più rare e strettamente territoriali, come la Ruzza (dalla buccia verde-giallo, ricoperta di ruggine), la Granettona o Renettona (buccia gialla con striature rosse, dalla forma globosa appiattita) e la Cerina, diffusa dal

Read More